/* Mailchimp */

La qualità dell’aria interna: fatti e cifre

Inquinamento atmosferico indoor

%

Tempo trascorso dai cittadini europei in ambienti chiusi

L’aria interna è di qualità inferiore rispetto all’aria esterna: l’inquinante può essere 2-5 volte più concentrato

L’aria interna è di qualità inferiore rispetto all’aria esterna: l’inquinante può essere 2-5 volte più concentrato

Formaldeide

Valore massimo per le sostanze inquinanti dell’aria indoor secondo le linee guida europee

inferiore a 30 µg.m-3

%

Superiore a concentrazioni esterne (tra 10 and 100µg.m-3)

Cofattore di asma allergico

BTEX

Fonti di emissione: processo di combustione

Linee guida CE: 5 µg.m-3

Irritazione degli occhi e della pelle

Il Benzene è il più pericoloso: cancerogeno (leucemia)

Obiettivi e ambito

Produzione di un business plan credibile per aumentare la quota di mercato della soluzione SMART IN’AIR

Sperimentazione e validazione della soluzione in 4 scuole con almeno 120 alunni raggiunti in Europa, in condizioni reali per ridurre l’inquinamento sia per il composto BTEX che per la formaldeide

Thessaloniki, Greece

Faro, Portugal

Plovdiv, Bulgaria

Padova, Italy

Prodotti

Sviluppo di una soluzione completa e intelligente per monitorare e migliorare la qualità dell’aria negli ambienti chiusi:

  • Analizzatori ultra-miniaturizzati di formaldeide e BTEX
  • Fonte di calibrazione portatile innovativa
  • Sistema IoT e interfacce user-friendly per fornire dati facili da comprendere agli utenti finali, dispositivi pilota da remoto per consegnare all’utente i rischi diretti per la salute umana

Strumenti attualmente in vendita, prodotti da In Air Solutions

Impatti attesi

Monitoraggio della qualità dell’aria interna al fine di:

  • Identificare le fonti di inquinanti
  • Implementare azioni correttive
  • Ridurre nel breve termine, l’inquinamento dell’aria interna di almeno il 25% nelle 4 scuole pilota
  • Migliorare lo stato di salute del 20%
  • Ridurre nel lungo termine del 30-75% il numero delle persone esposte a BTEX e formaldeide nelle scuole e negli edifici industriali e ridurre del 50% delle emissioni di CO2

  • Riduzione del costo di produzione degli analizzatori del 50%
  • Creazione di nove posti di lavoro, nell’arco di durata del progetto
  • Creazione di centoventi posti di lavoro, a progetto concluso
  • Produzione di un business plan credibile per i microanalizzatori

Intersecare l’inquinamento con la salute, i rischi umani e ambientali, stabilendo valori comuni di esposizione limite grazie a un processo consultivo con le parti interessate locali e i responsabili politici dell’area pilota

Avanzamento delle politiche

Decisori politici da coinvolgere

  • Ministero nazionale o regionale responsabile delle politica per la qualità dell’aria indoor nell’UE
  • Agenzie, centri europei o nazionali che lavorano per identificare e comprendere gli aspetti scientifici/tecnici delle varie componenti legate alla qualità dell’aria indoor
  • Agenzie ambientali regionali e ministeri dei paesi di oggetto di sperimentazione (Portogallo, Spagna, Bulgaria e Italia)

Come

  • Redazione di un white paper per supportare i decisori politici nella definizione e implementazione delle normative relative alla qualità dell’aria negli ambienti chiusi

  • Open Day organizzato nelle scuole, per presentare loro la soluzione
  • Creazione di strumenti di comunicazione: volantini e sito web con una parte dedicata alle questioni politiche
  • Articoli
  • Organizzazione di due incontri con enti pubblici e decisori politici
  • Stabilire un dialogo diretto tra i decisori politici, i ricercatori e le parti interessat, attraverso pannelli di dialogo e sessioni di briefing

Continuare il progetto

Replicare/trasferire :

  • Altri paesi coinvolti in UE, Nord America, Asia e Medio Oriente
  • Nuovi settori come edilizia, industria del mobile, industria automobilistica, carta, ecc.
  • Utilizzare lo strumento analitico per l’analisi di altri composti

Nuovi clienti/edifici equipaggiati nell’UE

X Euro di entrate previste (corrispondenti approssimativamente a 250 analizzatori)

Investimento di un milione di euro previsto dopo la fine del progetto per un tempo di ammortamento di due anni

%

Riduzione del costo unitario: (2000 euro / unità) mediante ottimizzazione e aumento della produzione